Villa Ryysyranta II

Villa Ryysyranta II di Pave Architects: vivere tra le foreste finlandesi

La voglia di abbandonare la città e andare in un luogo più tranquillo, meno affollato è in questo periodo più viva che mai. Ma dobbiamo abbandonare l’idea che vivere in case di legno lontane dal caos urbano sia vivere in delle case decadenti e poco sicure: grazie alla bioedilizia, che ha dato un grande input all’evoluzione tecnologica delle case in legno. Villa Ryysyranta II – per la quale “II” indica che è l’evoluzione di una precedente prima versione – è proprio l’emblema della bioedilizia: una casa da 160 metri quadri, interamente in legno sia negli esterni che negli interni, e persino nelle scale esterne d’accesso, che si integra benissimo con il bosco dove sorge, e che al contempo porta con sé tanta tecnologia e ogni concetto vigente di smarthouse.

Villa Ryysyranta II: alla ricerca di pace e serenità

Villa Ryysyranta II sorge sulle rive del lago Mallasvesi ad Harala, in Finlandia, nella regione dei grandi laghi finlandesi, non distante da Pälkäne. Questa dimora è l’ideale per trascorrere un po’ di tempo in pace: è infatti disponibile come villa per le vacanze, prenotatile su questo sito. L’idale per famigli e coppie, e dove poter passare il tempo nuotando nel laghetto circostante, fare naturalmente la tipica sauna finlandese. Un posto adatto a delle vacanze estive, considerando che a queste latitudini d’estate le ore di sole sono tantissime, e arrivano anche alle 23-24, con poche ore di buio.

Villa Ryysyranta II

Progettata dallo studio architettonico Pave Architects, è come detto inizialmente l’evoluzione di un design già sperimentato dal progettista. Ne mantiene quindi gli stessi principi base, ovvero il mantenimento dell’equilibrio tra il paesaggio del bosco e della spiaggia del lago, e di un’architettura contemporanea e tipicamente scandinava, che però si basa sulla tradizione finlandese.

Tutto questo è ben visibile sia nella posizione scelta (appunto, non urbana), sia anche nelle diverse forme dell’edificio, e nella scelta dei materiali che, uniti al design “trasparente” di Villa Ryysyranta II, creano una perfetta armonia con l’ambiente circostante. Questo cottage – così viene definita la Villa – ha un cucina open space, un soggiorno, due camere da letto, servizi igienici separati e include anche una sauna riscaldata a legna.  Le camere hanno letti con piumoni e cuscini per un totale di sei persone: la prima ha un letto matrimoniale, per due persone, mentre la seconda un letto a castello e altri due letti aggiuntivi. All’interno è disponibile anche un lettino da viaggio, utile per i bambini.

Lo splendido Wood Design di Villa Ryysyranta II

Villa Ryysyranta II

Il design di Villa Ryysyrantya II è davvero splendido. Esternamente, le linee rigide sono confermate dai listelli di legno verticale, che fanno tutti’uno con gli alberi. Il legno, che è naturalmente trattato per essere sicuro e ignifugo, ha una superficie lasciata quasi grezza, con i nodi lignei in bella vista, che aumentano la percezione di spazio naturale. All’ingresso dell’abitazione si arriva tramite una passerella e delle scale, tutte ovviamente in legno, che di notte sono illuminate, mentre fin dall’esterno si possono notare le grandi finestre, che assicurano alla casa tantissima luminosità (le camere da letto sono invece più oscurate, per permettere un ottimo sonno).

La scala che conduce alla porta d’ingresso è anche l’accesso per la piccola terrazzina, tutta rigorosamente in legno, nella quale si trova anche il tavolo esterno, fatto dello stesso legno del pavimento, al punto che possono quasi essere confusi. Il legno è naturalmente presente anche all’interno, in quasi ogni superficie, al punto che Villa Ryysyranta più che un cottage sembra una baita di montagna ultramoderna e di design. Il legno è dato dal parquet, dal soffitto, dalle pareti del muro (eccetto quelle della cucina e dei bagni), nonché dal tavolo e dalle sedie per sei persone.

Villa Ryysyranta II

Tutto naturalmente in uno stile minimalista. È stupendo il contrasto, in cucina, tra il legno chiaro e gli elementi in bianco lucido, che costituiscono i pannelli della cucina e della credenza. C’è un contrasto anche in sala, dato dal nero del caminetto e del tappeto, e dalle diverse tonalità di grigio scuro del divano, dei cuscini del divano e delle poltrone. Sala e cucina sono illuminate da una stupenda parete in vetro, fatta di finestre e porte finestre.

Su Pave Architects

Pave Mikkonen

Villa Ryysyranta II è un progetto di Pave Architects, studio di architettura fondato da Pave Mikkonen. È uno studio finlandese specializzato nella realizzazione di un’architettura innovativa e soprattutto inclusiva, rispettosa dell’ambiente che va a toccare. Lo studio si occupa anche di design d’interni, con la stessa filosofia degli esterni per un progetto architettonico completo e coerente.

Altre storie
The Danish Girl
The Danish Girl: perché è un film importante