Block Lamp

La Block Lamp di Harri Koskinen: il valore della luce

La luce, e la sua concretizzazione nella lampadina a incandescenza, è sempre stata argomento di grande interesse per il mondo del design che spesso l’ha spessa resa protagonista assoluta di oggetti di grande pregio, oggi diventati icone; ne sono un esempio la Lampadina di Castiglioni realizzata per flos negli anni Settanta così come la Bulb di Ingo Maurer. Nelle zone scandinave tuttavia, la luce non desta solo meraviglia ma diventa anche una preziosità da custodire e valorizzare. Forse è proprio questo il motivo per cui nelle terre nordiche nascono oggetti di straordinaria ed essenziale bellezza che conservano questo tesoro. Uno fra i tanti è la Block Lamp del celebre designer finlandese Harri Koskinen.

Block Lamp
Harri Koskinen

Il concetto della Block Lamp

La Block Lamp è un blocco di vetro costituito da due parti che accolgono al loro interno una lampadina dalla forma tradizionale. Il designer finlandese realizzò questo oggetto nel 1996, quando ancora era uno studente della University of Art and Design di Helsinki.

La “Bulb” di Ingo Maurer

All’interno del contesto universitario Koskinen si avvicinò infatti al mondo del vetro che lo portò non solo alla collaborazione con Littala, nota azienda Finlandese di design, ma anche alla realizzazione della lampada Block.

Harri KoskinenBlock Lamp
Dalle linee semplici, costituito da pochi elementi, l’oggetto conserva in sé l’essenza nordica, un anima di luce circondata dal vetro, come il calore accolto in un blocco di ghiaccio: un ossimoro che rappresenta la terra fredda della Finlandia. Un progetto fresco che portò l’emergente Koskinen al successo.

La Design Stockholm House, collettivo di designer scandinavi, proprio grazie a questo apparecchio di illuminazione nel 1997 raggiunse il successo mondiale. Nel 2000 la Block Lamp è entrata a far parte della collezione permanente del MoMA di New York regalando un altro trionfo al giovane designer, nominato nello stesso anno anche Young Designer of the Year in Finlandia.

Vuoi saperne di più su Harri Koskinen? Visita il suo sito ufficiale!

Altre storie
Tix
Conosciamo Tix: dalle feste dei russ all’Eurovision per la Norvegia