Bygglek

IKEA e LEGO lanciano Bygglek per riordinare casa giocando

Alleanza dano-svedese – che anche un secolo fa sarebbe stata impossibile – quella suggellata tra IKEA e LEGO. L’azienda svedese, leader nell’arredamento casalingo, e la multinazionale di giochi danese più famosa al mondo hanno infatti lanciato Bygglek, una collazione di scatole che permette di eliminare – quanto meno limitare – gli attriti tra adulti e bambini per quanto riguarda riordinare i giochi dopo averli usati. Sarà in vendita dal 2 di ottobre in tutta Europa, e permetterà di giocare ma al contempo tenere in ordine i famosissimi mattoncini colorati danesi.

Bygglek, riordinare con semplicità e divertimento

Ci sono voluti due anni di studio per arrivare alla creazione di quella che in apparenza sembra una scatola bianca molto semplice, e che invece è un elemento innovativo sia d’arredo che di gioco che permette di far coincidere due visioni completamente diverse.

Ciò che, infatti, per i genitori è disordine da sistemare, un caos tremendo contro cui devono lottare giornalmente, per i bambini è divertimento allo stato puro, “un ambiente creativo ricco di stimoli”, per citare le parole di Andreas Fredriksson, designer di Ikea.

Bygglek lancia un ponte tra questi due punti di vista, promuovendo il gioco creativo nelle case di tutto il mondo. Non solo. La collezione è perfettamente coordinabile con altri prodotti Ikea: in questo modo la creatività dei piccoli diventa un originale elemento decorativo per la casa”.

Come si compone

Bygglek, che in svedese significa “Gioco da costruzione”, è una linea costituita da 4 prodotti diversi:

  • Un set, a sua volta costituito da 3 contenitori piccoli.
  • Due contenitori di dimensioni più grandi.
  • Una scatola che contiene 201 mattoncini Lego, comprendenti anche pezzi a forma di alimenti e mini figure, secondo quanto spiegato da Rasmus Buch Løgstrup, responsabile del design in LEGO.

Tutti i contenitori sono dotati degli Stud, ovvero i bottoni che permettono l’incastro tra i mattoncini LEGO, sia sul coperchio che sul lato anteriore, e possono essere quindi collegati tra di loro.

È evidente che il tema principale portato avanti da queste scatole Bygglek sia la vita in casa, visto che ogni elemento è ispirato alla quotidianità. Ma proprio la semplicità, unita alla varietà di colori e di figure garantita dai 201 mattoncini LEGO, permette di dare grande sfogo all’immaginazione dei più piccoli, aiutati dai loro genitori e/o tutori. I bambini così possono imparare a tenere in ordine, a razionalizzare lo spazio, a fare economia.

Bygglek, stando alle parole di Løgstrup e Fredriksson e alle loro personali esperienze, nasce per mettere in pausa il gioco senza doverlo necessariamente distruggere né, al contrario, lasciare tutti i pezzi sparsi sul pavimento. Il tutto, senza istruzioni: il contenitore può essere montato senza problemi anche dai bambini da 5 anni, ed è proprio montando la scatola che inizia il gioco. Insomma, con Bygglek nulla è giusto e nulla è sbagliato: conta solo la fantasia!

Altre storie
Dagny
Dagny, il nuovo volto della nuova generazione del pop norvegese