lussekatter

Come preparare i Lussekatter, i “Gatti di Santa Lucia”

No, tranquilli, non sono gatti veri. I Lussekatter, noti in Italia come “Gatti di Santa Lucia”, sono dei deliziosi dolcetti svedesi di pasta lievitata, che in Svezia vengono preparati proprio in occasione del 13 Dicembre, giorno dedicato a Santa Lucia. Ma, ovviamente, sono ottimi anche il resto dell’anno!

Il motivo per cui vanno tanto il giorno di festa più importante nella monarchia scandinava è dovuto al fatto che “risplendono”, proprio come la santa: i Lussekatter, infatti, hanno un colore dorato dovuto allo zafferano nell’impasto, oro che simboleggia il voler ridare luce alle tenebre. La tradizione svedese vuole che le bambine, vestite per l’occasione, donino i Gatti di Santa Lucia a familiari e amici, come “dono della luce”. Ecco come si preparano!

Ingredienti

  • 700 grammi di farina 00
  • 350 ml di latte
  • 1 uovo
  • 120 grammi di zucchero
  • 2 grammi di zafferano
  • 1 pizzico di sale
  • 10 grammi di lievito di birra
  • 120 grammi di burro
  • Uvetta quanto basta
  • Tuorlo d’uovo e latte per spennellare.

La preparazione dei Lussekatter

La preparazione dei Lussekatter inizia riscaldando il latte a una temperatura mai superiore ai 30 gradi. Tenetene da parte 30 o 40 grammi. Una volta portato a ebollizione, unite lo zafferano e mescolate in modo che si sciolga completamente.

Nel latte che avete tenuto da parte, sciogliete il lievito di birra e setacciate la farina riunendola in una ciotola. Aggiungete poi lo zucchero e un pizzico di sale, e poi unite il latte in cui avete sciolto il lievito di birra. Unite poi il latte in cui avete sciolto lo zafferano e l’uovo, e poi lavorate o con impastatrice o a mano, con molta energia, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.

Ora, unite il burro ammorbidito e tagliato a pezzi – poco alla volta – facendo lavorare bene l’impasto, in modo che assorba completamente il burro e diventi lucido e molto elastico. Mettete l’impasto su una spianatoia e modellate uno dei panetti. Ricordate che l’impasto rimane appiccicoso. Mettetelo poi in una ciotola capiente, con una pellicola, e lasciate lievitare per due ore in un luogo riparato (va bene anche il forno spento con la luce accesa.

Dopo la lievitazione, riprendete l’impasto e sgonfiatelo. In seguito, staccatene dei pezzi di 70 grammi con cui modellare delle strisce di 30 cm di lunghezza, che vanno appiattite con il matterello. Arrotolate le strisce su loro stesse, fino ad arrivare a metà. Capovolgete la striscia e arrotolatela dall’altro lato, in modo da formare una sorta di “S”.

lussekatter

Prendete tutti i lussekattaer e metteteli su una teglia: nei due centri delle spirali, aggiungete un acino d’uvetta. Fate lievitare per un’altra mezzora, e poi spennellate i dolcetti e fateli cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti. Sfornateli e lasciateli raffreddare.

Gjort! I Lussekatter sono pronti, per una Santa Lucia gustosa, e per delle colazioni un po’ più svedesi.

Le ricette di Nøglen

Altre storie
Helsinki
8 cose da vedere a Helsinki, la fredda capitale della Finlandia