Köttbullar

Come preparare le köttbullar, le classiche polpette svedesi

Natale sta finalmente arrivando, e anche se in questo 2020 non sarà come gli altri anni ciò non significa che non possiamo impegnarci ai fornelli per preparare qualcosa di gustoso, anche per un pranzo o una cena di poche persone. Le ricette di NØGLEN hanno mostrato tanti spunti, più o meno particolari, ma ora vogliamo darvi la ricetta di qualcosa di molto classico, per la Scandinavia: le köttbullar, le classiche polpette svedesi. Sì, quelle rese note da IKEA!

Leggere, gustose, delicate, una volta che ne mangi una non riesci più a fermarti. Sono inoltre molto nutrienti, dato che provengono da un Paese con poche risorse e tanto freddo, la cui popolazione aveva bisogno di molti grassi e proteine per vivere al meglio. Ecco come si preparano!

Köttbullar

Ingredienti

Per le polpette:

  • 50 ml di panna da cucina
  • Burro q.b.
  • 10 grammi di senape
  • 170 grammi di carne di vitello
  • 170 grammi di carne di maiale
  • Pepe bianco q.b.
  • 1 uovo
  • Mezza cipolla bionda
  • Pepe bianco q.b.

Per la salsa di cottura:

  • Fondo bruno q.b.
  • Panna q.b.
  • Burro chiarificato q.b.

Per l’accompagnamento:

  • 300 grammi di patate (per il purè);
  • 60 grammi di mirtilli rossi selvatici al naturale (o anche 60 grammi di marmellata di mirtilli rossi);
  • 60 grammi di cetrioli marinati in agrodolce

La preparazione delle Köttbullar

Per preparare le classiche köttbullar, iniziate a stufare in padella, dopo aver sciolto il burro, la cipolla, lasciandola poi raffreddare. Tritate la carne, sia di maiale che di vitello, molto finemente con un robot da cucina, e poi unite l’uovo, la panna, la senape e la cipolla stufata.

Köttbullar

Preparato il composto, iniziate a formare nel palmo delle mani delle palline, da circa 25 grammi l’una. Cuocetele poi in forno a 110 gradi per 10 minuti e poi finitele in padella con burro chiarificato, panna e fondo bruno, per formare una salsa cremosa e omogenea.

Köttbullar

Gjört! Le polpette sono pronte! Servitele calde, insieme alla salsa di cottura e un’abbondante porzione di purè. Volendo, in due ciotole distinte, potete servire a parte i cetrioli marinati tagliati finemente, e i mirtilli rossi.

Le ricette di Nøglen

Altre storie
Daði Freyr
Conosciamo meglio Daði Freyr, la nuova stella musicale dell’Islanda